L’ACQUA DI SASSOVIVO – DOTT. MORENO FINAMONTI

0
259

Benvenuti alla “casa dell’acqua“, è con queste parole che sarete accolti quando varcherete i cancelli delle storiche sorgenti di Foligno. Nei primi anni del Novecento il prof. Mariano Messini, docente di idroclimatologia dell’Università Sapienza di Roma, definì l’acqua di Sassovivo come un’acqua oligominerale di chiare possibilità terapeutiche.

Tanto è vero che è indicata negli stati di ritenzione idrosalina ed edemi per il basso contenuto di sodio, principale ione responsabile della scarsa diuresi. Quest’acqua controlla lo stato di ipertensione arteriosa sodio-dipendente ed è benefica nelle condizioni di iperuricemia, calcolosi e gotta conseguente, poi per lo scarso contenuto di sodio e di calcio associati ad elevati valori di pH, contribuisce a rendere solubile l’acido urico, impedendone la precipitazione sotto forma di renella e di calcoli veri e propri.

DOTT. MORENO FINAMONTI


Seguici anche su:

Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/