L’ATLETICO FOLIGNO VINCE IN FINALE E SI AGGIUDICA LE FINALI NAZIONALI

0
124

L’Atletico Foligno continua a divertirsi e a divertire: nella finale play off del girone C le ragazze di Marco Bettelli superano 5-1 il Pucetta ed approdano alla Fase Nazionale, dove affronteranno le sarde dello Jasnagora (andata il 21 maggio a Sestu, ritorno il 28 a Foligno). Insomma, Narcisi & co non hanno intenzione di andare in vacanza e proseguiranno nel loro percorso, cercando di migliorarsi sempre di più, andandosi anche a confrontare con realtà nuove. Contro le abruzzesi non era sicuramente semplice, ma le “cinghialette” sono state brave, ciniche al momento opportuno. La sfida è infatti stata più equilibrata di quanto non dica il punteggio, ma alla fine il successo è meritato.

Nella prima frazione le padrone di casa appaiono abbastanza contratte contro un avversario agguerrito, obbligato a vincere per passare al turno successivo. Ne consegue che le due compagini si punzecchino, ma senza affondare il colpo definitivo: Sgravo ha un’occasione importante tutta sola davanti a Proietti, ma non riesce a colpire. Foligno che piano piano cresce e va vicina al gol con Narcisi sugli sviluppi di una punizione, ma è bravissima Tirelli sotto porta a dire di no. A sbloccare la partita allora ci pensa pochi secondi dopo, al 13’, Melina Magnini, che appoggia a porta vuota su passaggio di Pellegrino, che si è portata via in azione personale dalla destra mezza difesa, portiere compreso (1-0). Situazione ottimale per le padrone di casa (salvate però da Proietti su Sgravo), che sfiorano più volte e poi piazzano il 2-0 al 18’ con Ferroni, che realizza un grandissimo gol recuperando palla in mediana, superando un avversaria con una finta e mettendo la sfera dove Tirelli non può nulla.

Nella ripresa le ospiti si fanno subito sotto e riaprono la sfida grazie alla rete di Viscogliosi, che corregge sotto misura una conclusione di Pastorini (2-1). Un punteggio di misura che però non dura tantissimo, perché le abruzzesi a scoprirsi e così già al 5’ Narcisi piazza il gol del 3-1: grande contropiede avviato proprio dal capitano folignate, sponda di Pellegrino che la manda davanti a Tirelli, infilata in uscita. Foligno che a questo punto prende possesso pieno del match e in ripartenza fa male spesso e volentieri a un Pucetta che però non molla mai, ma commette vari errori che spianano la strada alle “cinghialette”. A chiudere i conti una doppietta di Sofia Pellegrino, sempre in seguito a brutte palle perse dalle ospiti: il primo gol all’11’, con tap in da respinta di Tirelli su conclusione di Bisognin; poi al 17’ Contestabile perde palla su pressione di Bisognin, Narcisi mette in mezzo dove Pellegrino deve solo appoggiare il 5-1. E la stagione continua…

ATLETICO FOLIGNO – PUCETTA 5-1

ATLETICO FOLIGNO: Proietti, Santi; C. Ricci, Paggi, Narcisi, Ferroni, Magnini Martineau, Corboli, G. Ricci, Filuppucci, Pellegrino, Bisognin. All.: Bettelli.

PUCETTA: Tirelli, Massimi, Michetti, Ferretti, Pastorini, Viscogliosi, Contestabile, Di Toro, Milanese, Sgravo, Di Berardino.

ARBITRI: Caponi di San Benedetto del Tronto – Paoloni di Ascoli Piceno (cronometrista: Bernardino di Terni).

RETI: 13’00’’ pt Magnini Martineau (AF), 17’27’’ pt Ferroni (AF), 1’ st Viscogliosi (P), 4’43’’ st Narcisi (AF), 10’09’’ e 16’37’’ st Pellegrino (AF)

NOTE: ammonite Ferretti e Sgravo (P). Falli: 5-5 (2-2 pt).