ROMEO E GIULIETTA: L’INCAPACITÀ DI COMUNICARE

0
273

Una fiammata, breve ma intensa.

È l’esplosione di un sentimento che fa innamorare Giulietta e Romeo.

La più bella storia d’amore di tutti i tempi.

Raccontata dal celebre William Shakespeare: i due amanti di Verona, due ragazzi più che mai ribelli nei confronti delle convenzioni.

Al centro di tutto c’è l’incapacità di comunicare.

I Capuleti e i Montecchi, famiglie dei rispettivi amanti, non sanno che i loro figli si sono innamorati;

gli amici di Romeo non sono informati del loro matrimonio;

la famiglia di Giulietta non sa che lei non vuole sposare Paride perché ama Romeo: nessuno sa niente…

E anche i due amanti saranno vittime della mancanza di comunicazione;

Romeo, non sapendo che Giulietta sta dormendo e che non è morta, si ucciderà trascinando la storia in un finale drammatico e del tutto inaspettato.

Tutt’oggi si ritrova il dramma…. La difficoltà di parlarsi in ogni relazione interpersonale.

E così oggi gli adulti non sono in grado di risolvere i conflitti interpersonali, nati dalle incomprensioni frutto di una comunicazione disfunzionale.

L’errata comunicazione è la causa di tutto ciò che non funziona,nella coppia, nella famiglia, nelle amicizie, nel lavoro.

SONO FRANCESCA, MAMMA E INFERMIERA, APPASSIONATA DI ARTE. SCRIVERE PUO’ DIVENTARE MAGIA E FARCI ARRIVARE CON LA MENTE, DOVE NON E’ POSSIBILE CON IL CORPO. 

FRANCESCA MALAGOLI