FOLIGNO: CELEBRAZIONE DELLA LEGALITÀ E RICORDO DELLE VITTIME

0
63

Un Incontro a Foligno per la Giornata della Memoria L’incontro programmato per martedì 19 marzo presso il Laboratorio di scienze sperimentali di Foligno, rappresenta un importante momento di riflessione e commemorazione delle vittime innocenti delle mafie, organizzato dalla Diocesi di Foligno in collaborazione con l’Istituto professionale “Orfini” e il Progetto Cittadini del Mondo. Questo evento si colloca nell’ambito della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, celebrata ogni anno il 21 marzo.

L’incontro avrà inizio alle 10:30 con il saluto agli studenti da parte di monsignor Luigi Filippucci, il quale è responsabile del Progetto Cittadini del Mondo e delegato per la Conferenza Episcopale Umbra per la Fondazione Umbria per la prevenzione dell’usura. Successivamente, la professoressa Mariarita Trampetti, dirigente scolastica dell’Istituto professionale “Orfini”, rivolgerà un messaggio agli studenti, sottolineando l’importanza dell’evento e dell’impegno collettivo nella lotta alle mafie e nella promozione della legalità.

Uno degli interventi principali sarà quello della professoressa Rita Barbetti, rappresentante dell’Associazione Libera di Foligno, la quale tratterà il tema delle donne vittime della mafia, offrendo uno sguardo approfondito e sensibile sulle molteplici sfaccettature di questa drammatica realtà.

Un momento significativo dell’incontro sarà la donazione dell’albero di Falcone da parte del personale del Reparto Carabinieri Biodiversità di Assisi alla scuola. L’albero di Falcone è un simbolo tangibile dell’impegno dello Stato nella lotta contro le mafie, dedicato alla memoria del giudice Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia nel 1992 insieme alla moglie Francesca Morvillo e agli uomini della sua scorta.

Questo gesto di donazione simbolica rappresenta un legame tangibile tra le istituzioni, le forze dell’ordine e la comunità scolastica, sottolineando l’importanza della collaborazione e dell’impegno di tutti nella costruzione di una società libera dalle mafie e basata sui valori della legalità, della giustizia e del rispetto reciproco.

L’incontro si inserisce in un contesto più ampio di sensibilizzazione e formazione sulla cultura della legalità, promosso dalla Diocesi di Foligno attraverso il Progetto Cittadini del Mondo. Questo tipo di iniziative sono cruciali per coinvolgere le nuove generazioni nella lotta contro le mafie e per trasmettere loro valori positivi di impegno civico e responsabilità sociale.

In conclusione, l’incontro del 19 marzo rappresenta un’importante occasione di educazione civica e di commemorazione delle vittime delle mafie, unendo la comunità scolastica, le istituzioni religiose e le forze dell’ordine nella promozione della legalità e della memoria storica.


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/