IL SUCCESSO DELLA REUNION DEGLI “OVER 60” DI VESCIA

0
139

La sera del 7 dicembre, presso il noto ristorante Fichetto si sono incontrati i “ragazzi e le ragazze degli anni ’70 e ’80”.

Erano oltre 70 persone e questa edizione è stata aperta anche a mogli, mariti e compagni, coloro che erano vicini ai 60 anni, ma non ancora compiuti, facendosi “prestare” qualche anno da alcuni dei ragazzi.

Non elenchiamo i nomi dei partecipanti in quanto si rischierebbe di dimenticarsene qualcuno.  Si è trascorso una serata tranquilla e pacata raccontando dei tempi passati con ricordi, storie e aneddoti.

L’assenza di qualcuno è stata causata dall’imperversare dell’influenza o dalla distanza di qualche persona che vive lontano da Vescia e auspichiamo che possano venire il prossimo anno.

L’ideatore dell’evento è stato il Dott. Cesare Betti, animatore della serata è stato Moreno Corradetti mentre il discorso finale è stato tenuto da Fausto Lenzi.

Questa è una poesia dedicata ai vesciari:

LA GENTE DI VESCIA

Vesciari e Vasciare,

gente onesta,

laboriosa e coraggiosa

qualità oggi rare…


In quel lontano giorno e notte di settembre,

accadde quella brutta cosa:

in poco tempo molta gente di Vescia

dovette lasciare la propria casa.

Furono i giorni di paura sembrava una guerra contro la natura.

Proprio una guerra,

ma le bombe non venivano dal cielo

bensì da sottoterra.

La gente di Vescia era smarrita con il cuore a pezzi

e nell’anima ferita.

Iniziarono i lunghi anni della resistenza,

la gente di Vescia si armò di speranza, coraggio e pazienza.

Con il tempo, con l’impegno e con tanti sacrifici furono riparati

e rafforzati tutti gli edifici.

La gente di Vescia ritrovò tranquillità e serenità

e il paese tornò vivo, bello e forte come un albero di Ulivo.


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/