FOLIGNO, UN CENTRO STORICO SEMPRE PIU’ NEL MIRINO DEI LADRI

0
166

In una Foligno sempre più preoccupata per la sicurezza, un altro negozio del centro è diventato l’ultima vittima di una serie di furti che sta turbando la quiete cittadina. Questa volta, i malviventi hanno messo nel mirino un’attività commerciale specializzata nella vendita di accessori per smartphone.

Il furto, che segue di soli due giorni quello subito dalla farmacia Afam in viale Roma, si è verificato nella notte tra sabato 9 e domenica 10 dicembre, in via Rutili. Una giornata di shopping importante, con le strade del centro affollate di persone alla ricerca di regali natalizi, si è conclusa con un amaro epilogo per il negozio di accessori.

Gli autori del furto, ancora ignoti, hanno sollevato la serranda e forzato la porta d’ingresso del negozio, riuscendo ad entrare e a portare via un incasso di quasi 800 euro, oltre a vari accessori elettronici per smartphone. Il proprietario dell’attività ha scoperto l’accaduto solo la domenica mattina, rendendosi conto della spiacevole “visita” notturna.

Il negozio, sfortunatamente, non era equipaggiato né con un sistema di allarme né con telecamere di sorveglianza, rendendo così più complessa l’indagine per i carabinieri di Foligno, guidati dal comandante Giuseppe Agresti. Tuttavia, la speranza è che i sistemi di videosorveglianza della zona, come quello dell’istituto di credito di fronte al negozio, possano fornire indizi utili.

La comunità di Foligno si trova ora a fare i conti con un senso crescente di insicurezza, mentre i residenti si chiedono quale sarà il prossimo bersaglio di questa ondata di furti che non sembra arrestarsi. Nel frattempo, le forze dell’ordine continuano le loro indagini, nella speranza di mettere fine a questa serie di spiacevoli eventi che stanno turbando la pace della cittadina umbra.


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/