L’UMBRIA E IL TEMA DELLA DISABILITA’ SUL TAVOLO A BRUXELLES

0
74
La delegazione a Bruxelles - foto Ansa

Sono dieci le associazioni e realtà umbre che si occupano di disabili che a Bruxelles hanno partecipato, con diverse sessioni, alla Settimana europea dei diritti e delle persone con disabilità organizzata dal Parlamento europeo.

Tra gli obiettivi, ascoltare ma anche portare in evidenza le loro buone pratiche in materia.
Gli incontri, uno dei quali presieduto da Elisabetta Montano, membro del gabinetto del Parlamento europeo e dello staff del segretario generale del Parlamento europeo, sono stati voluti e organizzati dalla parlamentare europea Francesca Peppucci (Forza Italia – Gruppo Ppe). La delegazione era guidata da Massimo Rolla, garante regionale per le persone con disabilità. Al termine degli incontri si è detta soddisfatta l’eurodeputata Peppucci.

“Vorrei che queste – ha detto – fossero le buone pratiche che vengono poi portate avanti per connettere il territorio all’Europa. Far conoscere quelle che sono le difficoltà in materia di disabilità in Europa, nei vari stati membri e in Umbria, far conoscere le nostre buone pratiche ma anche rubare quelle degli altri da riportare sul territorio”.
Il garante regionale Rolla, che ha parlato di una “esperienza interessante e utile” ringraziando l’eurodeputata umbra per aver dato questa opportunità alle associazioni presenti nel territorio regionale, ha affermato: “Nel fare delle domande abbiamo scoperto che la legislazione italiana è molto più avanti di quella europea rispetto ad alcuni paesi. Alcune norme funzionano un po’ a singhiozzo da noi, però siamo avanti rispetto a tanti paesi europei. Abbiamo portato all’attenzione quelle che sono le nostre esigenze, rappresentanze, con le associazioni che hanno chiesto spiegazioni e proposto soluzioni, per questo speriamo che i rappresentanti europei possano cogliere le loro varie esigenze”.
“In Umbria – ha proseguito – sono tantissime le persone con disabilità e tantissime famiglie attendono risposte soprattutto sull’inclusione scolastica e lavorativa”.

fonte: ansa.it


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/