CON “APPIEDI” DIECI CAMMINI PER IMMERGERSI “APPASSOLENTO” NELLA VALLE UMBRA

0
107

L’iniziativa dell’associazione Natural Slow Life, intitolata “Appiedi in Valle Umbra per le Terre dell’olio e del vino Trebbiano & Sagrantino”, prenderà il via il 17 marzo da Spello, offrendo un nuovo approccio al turismo sostenibile e alla scoperta del territorio.

Il progetto, che si estenderà fino a dicembre, propone dieci camminate “appassolento” immersive, sia all’interno che all’esterno dei borghi, accessibili a tutti e guidate da esperti del territorio che approfondiranno le tematiche locali. Questo iniziativa, spiegano gli organizzatori, è volta a facilitare la conoscenza e la fruibilità di un territorio già noto ma ancora da scoprire pienamente, incoraggiando i visitatori a vivere, esplorare e attraversare la Valle Umbra per scoprire angoli e peculiarità non ancora toccate dal turismo di massa.

Il primo appuntamento, il 17 marzo a Spello, vedrà i partecipanti percorrere un cammino tematico lungo l’acquedotto romano, in un’esperienza che promette di essere non solo educativa ma anche emozionante. Le successive nove tappe si svolgeranno ogni terza domenica del mese in diversi borghi della zona, offrendo una panoramica completa delle ricchezze storiche, culturali ed enogastronomiche della Valle Umbra.

I percorsi proposti sono tutti ad anello, con lunghezze variabili dai 6 ai 10 chilometri, e molti di essi sono stati tracciati appositamente dal team di Natural Slow Life. Ogni escursione sarà arricchita da approfondimenti storici, culturali, artistici ed enogastronomici, offrendo ai partecipanti una visione completa e coinvolgente del territorio.

Natural Slow Life pone l’enfasi su un turismo sostenibile e responsabile, che rispetti il territorio e la comunità locale. Le attività proposte seguono tre principi fondamentali: ambiente, con soluzioni di mobilità ecologica e l’eliminazione dell’uso della plastica; etica, promuovendo l’integrazione sociale tra visitatori e abitanti locali e tutelando il patrimonio storico, artistico, naturalistico e culturale della regione; economia, sostenendo lo sviluppo sostenibile attraverso la promozione delle piccole attività produttive agricole e artigianali del territorio.

In un mondo sempre più attento alle questioni ambientali e sociali, l’iniziativa “Appiedi” si pone come un esempio virtuoso di come il turismo possa essere un motore di sviluppo rispettoso e consapevole, offrendo esperienze autentiche e significative ai visitatori e contribuendo al benessere delle comunità locali.


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/