FOLIGNO – FRAZ. VESCIA: UN BRIVIDO DI PAURA MA CON UN FORTUNATO EPILOGO

0
154

Nella frazione di Vescia, Foligno, la domenica scorsa è stata segnata da un momento di terrore per un uomo e suo figlio quattordicenne. Mentre rientravano a casa dopo qualche ora di assenza, si sono trovati sull’orlo di un incontro con ladri. Fortunatamente, l’azione tempestiva della famiglia ha sventato il pericolo, ma non senza causare un’ondata di sgomento.

Due individui giovani si sono dati alla fuga al momento in cui hanno notato la presenza dei residenti, abbandonando precipitosamente il giardino dell’abitazione che pareva essere il loro obiettivo. Grazie alla prontezza d’animo della famiglia, il piano dei malintenzionati è stato interrotto, evitando danni materiali e, soprattutto, garantendo l’incolumità dei presenti.

Il signor Franco, visibilmente scosso dall’esperienza, ha espresso il suo profondo sgomento riguardo a ciò che avrebbe potuto accadere se avesse affrontato direttamente i ladri, soprattutto considerando la presenza del figlio adolescente al suo fianco. È stato proprio il rumore sospetto udito nel giardino a mettere in allerta la famiglia, consentendo loro di prevenire un potenziale furto. Franco ha confessato di essere angosciato dal pensiero di essere stato sotto osservazione da parte dei malintenzionati.

Questo episodio non è un caso isolato nella zona. Nel novembre dell’anno precedente, la palazzina del signor Franco era stata oggetto di visite indesiderate da parte di topi d’appartamento, che avevano depredato le case dei vicini in vacanza. Nonostante l’esperienza spiacevole, Franco nutre delle esitazioni nel presentare denuncia alle autorità, temendo che ciò possa risultare di scarso beneficio.

La vicenda di Vescia di Foligno non solo suscita preoccupazione per la sicurezza dei residenti, ma solleva anche interrogativi su come affrontare efficacemente il problema delle intrusioni e dei furti. È evidente che la comunità deve unire le forze per proteggere i propri membri e garantire la tranquillità e la sicurezza delle proprie case. Speriamo che le autorità locali prendano nota di quest’evento e adottino misure adeguate per prevenire simili episodi in futuro, offrendo un supporto concreto alle famiglie colpite da queste disavventure.


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/