MERCATO EUROPEO A FOLIGNO: LA CRITICA DI LEGAMBIENTE SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

0
33

Il recente Mercato Europeo tenutosi nel centro storico di Foligno ha lasciato dietro di sé un’impronta ambientale preoccupante, secondo quanto denunciato da Legambiente Foligno e Valli del Topino. La manifestazione, svoltasi nel corso del fine settimana, ha evidenziato gravi carenze nell’organizzazione dello smaltimento dei rifiuti, suscitando indignazione tra gli attivisti ambientali.

“Serve una corretta pianificazione”, afferma con fermezza Legambiente, mettendo in luce una problematica ricorrente legata agli eventi di rilievo organizzati in città. Gli ambientalisti puntano il dito verso la mancanza di una pianificazione adeguata, soprattutto riguardo alla gestione della raccolta differenziata. È una storia nota, lamentano, in cui “grandi eventi” vengono organizzati senza una minima considerazione per i servizi di smaltimento dei rifiuti.

Non è possibile attribuire la colpa esclusivamente agli standisti o agli organizzatori, ma è innegabile che durante il Mercato Europeo di Foligno si sono verificate situazioni inaccettabili. Tra le criticità segnalate, emerge il deprecabile utilizzo di bidoni destinati alla raccolta della carta come barriere improvvisate, con il conseguente accumulo di rifiuti non differenziati lungo i gradini di piazza Matteotti.

Gli utenti, privi di indicazioni chiare, hanno riversato indiscriminatamente i propri rifiuti nei bidoni indifferenziati, inclusi i rifiuti di vetro, poiché non erano stati predisposti contenitori specifici. Il risultato? Alla fine della manifestazione, il centro storico, vanto della città, si è trasformato in un cumulo di immondizia indifferenziata, compromettendo irrimediabilmente qualsiasi possibilità di differenziazione.

Questa situazione richiama con forza la necessità che eventi di tale portata vengano pianificati nel rispetto delle normative vigenti e che siano istituiti controlli adeguati. Altrimenti, avvertono gli ambientalisti, non si imparerà mai come cittadini e non si potrà mai insegnare agli espositori il comportamento corretto.

In un contesto in cui la sensibilizzazione ambientale è cruciale, è inaccettabile trascurare la gestione dei rifiuti in occasione di eventi pubblici. Il rispetto per l’ambiente e per la comunità locale deve essere al centro di ogni iniziativa, e la corretta gestione dei rifiuti rappresenta un imperativo categorico, non un optional.


Facebook:https://www.facebook.com/lavocedelcentro
Instagram:https://www.instagram.com/lavocedelcentro23/